RICREA

Nel 1997 è sorto il Consorzio Nazionale per il Riciclo e Recupero degli imballaggi in Acciaio RICREA, a seguito del Decreto Ronchi e grazie al fattivo operato dell'ANFIMA.

Il Consorzio, che opera nell'ambito del CONAI, ha lo scopo di favorire, promuovere, e agevolare la raccolta ed il riciclo degli imballaggi usati in acciaio, siano essi provenienti dall'utenza domestica che industriale. Al Consorzio spetta quindi il compito di sensibilizzare gli utilizzatori degli imballaggi in acciaio ad un corretto conferimento, verificare i flussi di raccolta e assicurarne il riciclo. In particolare grande attenzione è rivolta allo sviluppo, alla promozione e al potenziamento della "raccolta differenziata" degli imballaggi in acciaio di uso domestico, coordinando ed incentivando l’attivazione delle convenzioni, cioè accordi specifici con gli Enti locali e/o i gestori della raccolta differenziata.

Nel corso del 2016 sono state immesse al consumo 464.828 tonnellate di imballaggi in acciaio, di cui il 77,5% è stato avviato al riciclo. Nello specifico il Consorzio ha raggiunto quota 360.294 tonnellate avviate al riciclo. Il 70% dei Comuni partecipa all'attività di riciclo, mentre circa l'81% degli abitanti risulta coinvolto.

Sostenibilità