Settori merceologici

OPEN TOP
Il settore Open Top produce scatole per prodotti alimentari ed è quello che ha conosciuto negli ultimi anni il maggior sviluppo tecnologico, assieme alle scatole per bevande.
Le aziende Associate ANFIMA che producono “open top” si trovano concentrate nelle zone ove sorgono le più importanti industrie conserviere: la Campania per i derivati del pomodoro e l’Emilia per le verdure e la frutta.
Accanto alle scatole per conserve vegetali, posizioni importanti hanno le scatole per carne, quelle per tonno ed altri prodotti ittici, quelle per oli alimentari e quelle per cibo per animali domestici.
Le aziende ANFIMA hanno compiuto negli ultimi anni sforzi poderosi per aggiornare i propri impianti. Il risultato è che oggi l’industria italiana delle scatole “open top”, grazie all’alto livello qualitativo della sua produzione, può competere con successo sui mercati internazionali.

LATTINE PER BEVANDE
È il comparto a più complessa e raffinata tecnologia. Dal delicato intreccio di cadenze produttive elevatissime e fasi di processo altamente sofisticate scaturisce un prodotto industriale di alto rango.
La scatola a due pezzi in alluminio, le cui innovazioni tecniche sembrano inarrestabili, rappresenta quindi la punta più avanzata del nostro settore anche in termini di potenzialità di mercato e di immagine.


GENERAL LINE
Col termine “General Line” si indica quella multiforme produzione di contenitori metallici destinati prevalentemente all’industria di vernici, pitture, smalti, oli, ecc.
Il gran numero di aziende che compongono il settore, diffuse su tutto il territorio nazionale, offre una vastissima gamma di contenitori delle più svariate forme, dimensioni, capacità: latte e lattine cilindriche e rettangolari, secchielli tronco-conici e cilindrici, bidoni, petroliere, fustini, ecc.
A corollario la miriade di contenitori “fantasia” per specialità alimentari, liquori, dolciumi, oggetti-regalo.
Anche in questo comparto si registrano interessanti spinte all’innovazione tecnologica (tripla aggraffatura per imballaggi omologati, ad es.) e positive tendenze verso una razionalizzazione delle strutture produttive.

FUSTI
Tradizionalmente i grandi fusti in lamierino d’acciaio, con capacità fino a 240 litri, destinati prevalentemente ai settori petrolifero e chimico ma non va trascurato il comparto alimentare in cui si impiega un innovativo fusto troncoconico.
Accanto al tradizionale fusto in lamierino grezzo, sono oggi disponibili fusti laccati, zincati, con otre in politene,che garantiscono un trasporto sicuro per tutti quei prodotti che non possono stare a diretto contatto con l’acciaio.
Il fusto in acciaio può essere usato e riusato più volte per contenuti sempre diversi ed anche quando il suo ciclo si è esaurito può essere ulteriormente riciclato.
Lo “svuotamento totale” e l’omologazione ONU per il trasporto di merci pericolose sono i più recenti “plus” di questo antico ma sempre vitale grande contenitore.

AEROSOL
Le bombole aerosol in banda stagnata trovano impiego nell’industria produttrice di insetticidi, prodotti per la casa, lacche per capelli, prodotti alimentari, farmaci, ecc.
Questo tipo di contenitore deve la sua popolarità alla notevole praticità d’uso, soprattutto ora che le preoccupazioni riguardano i danni ambientali attribuiti ai clorofluorocarburi (CFC) sono state del tutto fugate da propellenti (generalmente propano e butano) non dannosi all'ambiente.




 

 

 

CHIUSURE (Capsule, Tappi corona, Easy open)
Le chiusure metalliche comprendono i tradizionali tappi corona e le capsule di vario tipo per bottiglie e vasetti di vetro.
Vi sono poi i coperchi a strappo “easy open” (sia ad apertura totale che ad apertura parziale), il cui impiego è strettamente collegato alla produzione di scatole opentop.
Accessori preziosissimi per il confezionamento di unagrande varietà di prodotti alimentari e bevande, devono il loro successo alla garanzia di igienicità, sicurezza ed economicità che sono in grado di offrire.

La nostra industria