Beverage Can Makers Europe e European Metal Packaging si uniscono e danno vita a Metal Packaging Europe

Beverage Can Makers Europe (BCME) e European Metal Packaging (Empac) hanno annunciato la fusione che ha dato vita a Metal Packaging Europe. Insieme rappresentano circa 85 miliardi diunità prodotte all'anno nei settori beverage, alimentare, cosmetica, prodotti per la casa e industriali.

La nuova struttura combinerà i migliori aspetti di entrambe le precedenti associazioni, dando vita ad un'organizzazione più efficiente e rappresentativa. Situata a Bruxelles, Metal Packaging Europe rappresenterà appieno e nel modo più positivo possibile gli interessi di tutti i membri. La nuova associazione riunisce più di 450 siti produttivi, per un totale di 65mila dipendenti.

"Questo è un momento storico per la nostra filiera" ha dichiarato Martin Reynolds, VP External & Regulatory Affairs di CROWN Europe e Presidente di Metal Packaging Europe. "Riunire tutte le attività in una sola struttura è una mossa ambiziosa che permetterà alla nostra industria di sviluppare e promuovere i tanti vantaggi degli imballaggi metallici rigidi in modo ancora più focalizzato, soprattutto riguardo le caratteristiche uniche del concetto di Materiali Permanenti".

Martin Reynolds sarà affiancato da Colin Gillis (Ball Beverage Packaging Europe) e Francisco Rodrigues (Colep) in qualità di Vice Presidenti. Altri membri del Board sono Ardagh Group, ASA Group, Blechwarenfabrik Limburg, Glud & Marstrand, HUBER Packaging Group, Massilly Holding, Sarten, Silgan Metal Packaging, e APEAL, l'associazione dei produttori europei di acciaio per imballaggio.

Metal Packaging Europe coordinerà delle commissioni che lavoreranno su argomenti comuni a tutti i settori della filiera quali comunicazione, contatto con alimenti, normative sul packaging, sostenibilità. Verranno create anche commissioni specifiche focalizzate sul mercato, dirette dai membri dei settori aerosol, beverage, alimentare e general line.

"Con la creazione di una singola organizzazione dedicata, daremo ulteriore forza alla nostra filiera e garantiremo che la voce dei produttori di imballaggi metallici rigidi sia ascoltata in tutta Europa" ha commentato Gordon Shade, precedentemente CEO di Empac e ora della nuova struttura.

"Attraverso iniziative congiunte di marketing, ambiente e tecniche continueremo a promuovere il packaging in metallo per renderlo la prima scelta sia per i prodotti destinati ai consumatori che quelli industriali" ha aggiunto Ellen Wauters, Direttore Generale di BCME, la quale avrà un ruolo di primo piano sia nelle attività dedicate al beverage che in quelle di comunicazione di Metal Packaging Europe.

Le attività di pubblic affairs saranno condotte da Lena Nover e rappresenteranno uno dei punti focali della nuova organizzazione. Questo permetterà ai membri di cogliere in pieno le opportunità e le sfide presentate dalla Circular Economy Package e oltre. In quanto materiale permanente che si ricicla all'infinito, il metallo può dare un contributo decisivo nella chiusura del cerchio del materiale creando così una vera economia circolare.

In Italia l’associazione di riferimento dei produttori di imballaggi metallici è Anfima. Le altre strutture europee collegate a Metal Packaging Europe sono MEG in Danimarca, Bev Can in Europa Orientale, La Boîte Boisson e SNFBM in Francia, VMV e Forum Getränkedose in Germania, Metalen Verpakkingen Nederland in Olanda e BCME per il Benelux, AME e Latas de Bebidas in Spagna, SVM in Svizzera, Can Makers e MPMA nel Regno Unito.